AVVISO IMU E TASI 2017 PDF Stampa E-mail

Per l’anno 2017 sono CONFERMATE le ALIQUOTE e le DETRAZIONI applicate per l’anno 2016 di seguito riportate:

IMU

  • aliquota base: 10,00 per mille (altri fabbricati e aree edificabili);
  • aliquota abitazione principale: 4,00 per mille (limitatamente alle categorie A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze - si considerano pertinenze esclusivamente le unità immobili classificate nelle categorie catastali C/2 - C/6 e C/7 nella misura massima di un'unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate);
  • detrazione per abitazione principale: € 200,00 (limitatamente alle categorie A/1, A/8 e A/9);

Non sono soggetti all’IMU:

  • le abitazioni principali (con l’eccezione delle case di lusso, classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 ed A/9);
  • i fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati;
  • i fabbricati rurali strumentali (stalle, fienili ed immobili ad uso dell’attività agricola svolta da coltivatori diretti e da imprenditori agricoli professionali);
  • i terreni agricoli.

 

VALORI AREE FABBRICABILI:

 

ZONA P.G.T.

indice vol.

valore

Ambiti residenziali di completamento – C

1,0 mc/mq

€ 30,99

Ambiti residenziali di completamento – comparti soggetti a piano attuativo

0,9 mc/mq

€ 25,82

Ambiti residenziali consolidati B1

1,5 mc/mq

€ 41,32

Ambiti residenziali di completamento B2

1,2 mc/mq

€ 36,15

Ambiti di trasformazione residenziale ATR1 – ATR2

1,0 mc/mq

€ 23,24

Ambiti di trasformazione residenziale ATR3

volumetria esistente

€ 23,24

Per le aree ubicate nelle frazioni di Cantoni e Chignolo è previsto un abbattimento del 10% dei valori sopra indicati.

 


TASI
La legge n. 208/2015 (legge di stabilità) ha abolito la Tasi sulle abitazioni principali, ad esclusione delle abitazioni di lusso (categorie A/1, A/8  A/9 ) e relative pertinenze (si considerano pertinenze esclusivamente le unità immobili classificate nelle categorie catastali C/2 - C/6 e C/7 nella misura massima di un'unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate):

  • aliquota abitazioni principali di lusso e relative pertinenze (categorie A/1, A/8 e A/9): 2 per mille;
  • non sono previste detrazioni.

NON È STATA APPLICATA LA TASI SUGLI ALTRI IMMOBILI E SUI TERRENI FABBRICABILI, MENTRE I TERRENI AGRICOLI SONO ESENTI.


Scadenza versamenti IMU e TASI:
16 giugno 2017        ACCONTO                                                   
16 dicembre 2017    SALDO

 

Sono confermati i codici tributo, il modello (F24) e l’importo minimo di versamento (euro 3,00).


EQUIPARAZIONE ABITAZIONE PRINCIPALE
Ai fini IMU e TASI, il regolamento comunale IUC equipara ad abitazione principale l'unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata.
La vigente normativa in materia considera abitazioni principali anche:

  • le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, ivi incluse le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa destinate a studenti universitari soci assegnatari, anche in deroga al richiesto requisito della residenza anagrafica;
  • i fabbricati di civile abitazione destinati ad alloggi sociali come definiti dal decreto del Ministro delle infrastrutture 22 aprile 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 146 del 24 giugno 2008;
  • la casa coniugale assegnata al coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio;
  • un unico immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, posseduto, e non concesso in locazione, dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze armate e alle Forze di polizia ad ordinamento militare e da quello dipendente delle Forze di polizia ad ordinamento civile, nonché dal personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, e, fatto salvo quanto previsto dall'articolo 28, comma 1, del decreto legislativo 19 maggio 2000, n. 139, dal personale appartenente alla carriera prefettizia, per il quale non sono richieste le condizioni della dimora abituale e della residenza anagrafica.


EQUIPARAZIONE ABITAZIONE PRINCIPALE PENSIONATI AIRE
Inoltre, come introdotto dalla L. 23.05.2014 n. 80, di conversione del D.L. n. 47/2014, “a partire dall'anno 2015 è considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso”.
Affinché gli aventi diritto possano usufruire di tali agevolazioni è indispensabile che presentino la dichiarazione predisposta dal comune (disponibile al seguente link http://www.comune.oneta.bg.it/tributi-e-canoni/325-dichiarazione-imu-tasi-tari-pensionati-aire) corredata dalla documentazione comprovante la titolarità di pensione estera. In assenza di tale documentazione sarà impossibile applicare i benefici in parola.


FABBRICATI DI INTERESSE STORICO O ARTISTICO E INAGIBILI O INABITABILI
La base imponibile dei fabbricati di interesse storico o artistico e dei fabbricati inagibili o inabitabili è ridotta del 50 per cento ai sensi dell’art. 13, comma 3, lettere a) e b), del D.L. 201/2011.
L’inagibilità e/o inabilità deve essere comunicata all’ente utilizzando il modello disponibile al seguente link: http://www.comune.oneta.bg.it/images/Modello_inagibilit%C3%A0-inabitabilit%C3%A0_IMU.pdf


COMODATO USO GRATUITO
Dall'anno 2016 sono state introdotte nuove disposizioni per il COMODATO D'USO GRATUITO ai fini IMU e TASI, in proposito si rimanda al seguente link: http://www.comune.oneta.bg.it/images/IMU_e_TASI_comodato_uso_gratuito_08-05-2017.pdf

Oneta, 08 maggio 2017                                   

Il Responsabile del Servizio Tributi 
F.to Angelo Dallagrassa

 

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati .

Accetto i cookies di questo sito.